Psicoterapia via Skype: in quali casi è consigliabile?

Secondo la maggior parte degli esperti del settore, la psicoterapia di stampo classico, con almeno un incontro a settimana tra medico e paziente, faccia a faccia, di persona, è il migliore percorso che sia possibile intraprendere. L’incontro di persona è sempre infatti un momento di crescita personale, con la possibilità di stabilire un contatto profondo, spesso persino a tratti emotivo. Eppure sono sempre più numerosi anche gli specialisti che offrono le loro consulenze di psicoterapia via Skype, direttamente quindi da dietro lo schermo di un computer.

A quanto pare non è possibile parlare di un nuovo orizzonte tecnologico e digitale per il mondo della psicoterapia, proprio per i motivi di cui abbiamo sopra parlato, ma ci sono alcuni casi particolari in cui Skype o una qualsiasi altra tipologia di chat potrebbero essere considerati una soluzione più che eccellente. Pensiamo prima di tutto a tutte quelle persone che hanno paura ad uscire di casa e che non riescono a fidarsi di nessuno. Persone di questa tipologia possono vedere nel dover necessariamente uscire dalla propria abitazione, nel doversi recare in un posto nuovo e incontrare una persona mai vista sino a quel momento, un vero e proprio ostacolo a farsi aiutare. Grazie a Skype possono invece, almeno in un primo momento, avere un approccio diverso. Imparando a fidarsi dello psicoterapuata, potranno poi in una seconda fase recarsi nel suo studio.

Pensiamo però anche a tutte le persone che sono inferme, che non hanno la patente e nessuno che possa accompagnarle, che sono molto anziane, che hanno una malattia che non permette loro di spostarsi sempre in piena libertà. Oppure pensiamo a coloro che hanno scelto un medico di cui si fidano, ma che purtroppo lavora a moltissimi chilometri di distanza. Capite bene che anche in queste situazioni una consulenza via Skype è la soluzione migliore.

Il bello di Skype poi è che consente due diversi livelli di comunicazione. C’è la chat in cui paziente e psicoterapeuta altro non fanno che scrivere, un primo approccio questo che potrebbe essere utile per rompere il ghiaccio. C’è poi la video chat, in cui quindi ci si guarda comunque dritto negli occhi, in cui c’è quindi comunque una relazione interpersonale da dover sostenere nonostante la presenza dello schermo del computer. Skype è uno dei pochi strumenti tecnologici ad offrire tutto questo, senza neanche la necessità di dover spendere un centesimo. Basta una connessione internet infatti e un account gratuito per utilizzare questo eccezionale servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *