Wellcare e i giovani, quale rapporto con i medicinali?

 

Una generazione non sempre facile da intercettare, quella compresa tra i 21 anni e i 32 anni, persone ipertecnologiche, sempre collegati a qualche dispositivo, sono inquieti, curiosi e rappresentano per il marketing moderno una sfida ogni giorno.
Cercare di capire i loro gusti, intercettare tendenze e desideri è proprio quello che andrebbe fatto, insomma capire con quale consumatore hai a che fare.
Un processo molto importante per fare in modo tale che si possano intercettare tendenze e gusti, un modo per riuscire anche a capire quali sono i prodotti che interessano.
Una generazione complessa, rivoluzionaria, una vera e propria sfida per il marketing moderno, riuscire a intercettare i loro gusti, vuol dire avere in mano la chiave per piazzare sul mercato un prodotto di sicuro successo.
Non è così facile comprendere questo segmento di persone, sono abituati a navigare, sono curiosi, dove non conoscono cercano informazioni, come sempre la fonte preferita è quella del web.
Internet è una fonte sicura di informazioni, la domanda vera è se questa generazione in tema di salute si affida al web o vuole un parere diverso.
Il tema della salute, caro a tutti è quello che Wellcare ha deciso di indagare, avviando un sondaggio sulla generazione x. Come comprano i prodotti che riguardano la loro salute?
Si affidano al web e alle varie informazioni che reperiscono o preferiscono avere un parere di uno specialista? Il sondaggio rileva un comportamento preciso a specifico, per 9 persone su 10 con la salute non si scherza.
Molto meglio affidarsi al parere del farmacista, considerato il 98% delle volte una figura molto affidabile, sicuramente molto più concreta a sicura delle varie fonti legate al web.
Insomma non si comprano farmaci legati alla salute improvvisando, il tema è serio e richiede attenzione, meglio rivolgersi a un medico competente.
Un dato emerge chiaro, i sempre connessi chiedono al settore farmaceutico un maggiore investimento in termini di tecnologia connessa ai servizi per la salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *